L’essere diventato uno YESMAN, ovvero un uomo che dice sempre si  a tutto (o quasi) evitando  paranoie mentali e prendendo al balzo le occasioni proposte,  sta iniziando a dare dei frutti davvero inquietanti. Va bene svoltare, capisco il rispetto delle buone intenzioni per questo nuovo anno, ma adesso mi ritrovo con una XBOX a casa, io, che non ho mai avuto una consolle in tutta la mia vita.

Andiamo per ordine però, voglio prima parlarvi di un’altra storia. Per il mio compleanno ho ricevuto, tra i tanti, un messaggio di auguri di una mia carissima amica, compagna di liceo, che non vedevo da anni, tanti, nei quali oltre a trasferirsi a Milano per lavoro si è pure sposata e ha avuto un bimbo. Gli auguri erano soprattutto un esplicito pretesto per un incontro trovandosi lei in zona per qualche giorno. Ecco, adesso, il Neogrigio del 2015 avrebbe in un modo o nell’altro:

  1. fatto cadere l’argomento;
  2. inventato un impegno o una scusa;
  3. inventato una improvvisa malattia;

con le probabili tempistiche:

  1. nel momento stesso della proposta;
  2. nei giorni successivi;
  3. qualche ora prima dell’incontro.

Il Neogrigio del 2016 invece, essendo ormai un uomo nuovo, uno YESMAN che a novembre andrà a vedere i The Cure a Milano, non solo ha detto subito si con grandissimo piacere ma ha addirittura forzato l’incontro.

Ora non vorrei che voi pensiate che il Neogrigio del 2015 non avrebbe avuto il piacere di rivedere una così cara amica, soltanto non avrebbe avuto la voglia, a livello di predisposizione mentale, di percorrere quei 23 km, 46 considerando anche il ritorno, e tutto ciò che ne consegue.

Devo dire che questa predisposizione al SI mi sta davvero piacendo, sto passando un periodo molto gradevole, vedo le cose con un po’ più di ottimismo, ho passato due ore meravigliose godendo della compagnia di una cara vecchia amica, del suo piccolo splendido bimbo, e di altre vecchie carissime amiche, anche loro amate compagne di liceo,  che ho ritrovato sempre in quell’occasione, sempre quel pomeriggio. Ho inoltre vissuto una Pasqua davvero movimentata, piena di amici, impegni, bei momenti e splendide liete notizie, niente a che vedere con il solito noioso tran tran di periferia, e  come dicevo, adesso ho pure una XBOX 360.

E’ nato tutto per caso, dal nulla nel giro di un paio d’ore l’ordine era fatto per mano di un mio cugino trafficone su Ebay. Mi aveva contattato per una info quando tra uno scherzo ed un altro mi propone una consolle Microsoft penultimo modello, super accessoriata e con due splendidi giochi più uno, ad una cifra davvero allettante, quindi…YESMAN! E così, mentre i miei coetanei si sposano e concepiscono la progenie, io ritorno bambino comprandomi una consolle e passando i miei pomeriggi in casa con un joypad  in mano… ma darà veramente dei buoni frutti questa mia nuova filosofia di vita?

Annunci