Vi ricordate quante volte ho promesso che non avrei più comprato libri? Penso di si. E in effetti ci sono anche riuscito, sicuramente  ho abbattuto gli acquisti di un bel 90%. Però dovreste anche ricordare del buono regalatomi dalla mia collega Sole qualche tempo fa, ne parlai qui.

Questi soldi dovevo pur spenderli no? Anche per farle piacere. Così dopo mesi questa mattina ho deciso di farlo. Ho definitivamente messo in un angolo al momento l’opzione puzzle perchè il mio prossimo futuro al momento è così indecifrabile che non saprei poi cosa farmene di questi nuovi quadri, dove li potrei appendere? E poi tra poco entriamo in pieno clima estivo e non avrò sicuramente tempo da dedicare a questa attività. Così ho deciso di acquistare un paio di libri, anche perchè 1Q84  di Murakami non posso non leggerlo, e ultimamente su Facebook ho visto fin troppi post e commenti inneggianti a Duma Key, uno dei pochi libri del Re che non ho ancora letto. Beh, è fatta, ho acquistato entrambi. Ho informato Sole ovviamente, mi ha risposto felice con un messaggio vocale per farmi ascoltare la voce maschile con cui si è alzata stamattina.

Per i puzzle ci sarà tempo, quando capirò cosa sarà di me. Una cosa è certa, la mia casa avrà una sua determinata caratteristica, sarà colma di quadri: foto artistiche dei miei viaggi, foto personali da mostrare, qualche futuro acquisto artistico, diplomi e attestati di vario genere….e puzzle.

P.S a proposito di clima estivo. Questo weekend sul lungomare c’è la sagra della birra, vari stand con diverse piccole aziende autoctone produttrici. Tutto km zero, o quasi. Ci sono già stato ieri sera, davvero una bella manifestazione, con musica dal vivo, gente, vecchi amici,  e turisti stranieri a frotte. Belle sensazioni.

Annunci