breaking_bad_puntate-finali

Penso sia doveroso iniziare a parlare di questa serie TV dando voce direttamente ai riconoscimenti ottenuti. Solo nel 2013 Breaking Bad  è stata  classificata dalla Writers Guild of America come la tredicesima serie meglio scritta di tutti i tempi  e dalla Guinness World Records   come la serie con la più alta valutazione di sempre. Ha vinto 16 Emmy (il più importante premio televisivo a livello internazionale) e  2 Golden Globe (riconoscimento annuale ai migliori film e programmi televisivi della stagione), e se ciò non bastasse anche 8 Satellite Award, 12 Saturn  Award e tanti altri premi minori. Detto questo, come potrei io descriverla  in modo più convincente?  Dovessi definirla con una sola parola direi COINVOLGENTE. Si, coinvolgente! Perché vi lascerete rapire completamente dall’intelligenza del sig. White, dal modo in cui riesce a risolvere i problemi più ostici, dalla sua parabola da umile e sottomesso insegnante di chimica colpito dal cancro e sull’orlo del lastrico economico a potente produttore e trafficante internazionale di metanfetamina , e  si, sembrerà strano ma resterete colpiti  anche dalla sua umanità.

In fondo, prima di prenderci gusto, prima di capire quanto sia bravo e quanto ciò lo faccia sentire vivo, prima di zittire quella frustrazione mai sopita per aver perduto soldi e gloria dopo aver lasciato l’azienda appena messa su con i due suoi migliori amici, prima di tutto questo, la finalità era delle migliori ovvero potersi permettere di pagare le cure per combattere il tumore. Tutto nasce quindi da una critica al sistema sanitario USA dove  non puoi curarti se non hai i soldi e quindi un’ottima assicurazione,  non chi è nelle condizioni del sig. White,  un comune insegnante di chimica con moglie disoccupata, un figlio adolescente affetto da paralisi cerebrale e una nuova figlia in arrivo. Un uomo che ama profondamente la famiglia, una famiglia allargata che comprende anche i due cognati, Marie e Hank, infermiera cleptomane lei, tostissimo capo della DEA lui, la legge incorruttibile, dura e spietata, totalmente ignara di bere, mangiare, chiacchierare e ridere continuamente con la sua nemesi, l’inafferrabile e temutissimo Heisenberg.  E per il sig. White è un membro di questa famiglia anche  Jesse Pinkman, suo alunno prima e socio poi,  che lo introduce nel mondo dello spaccio e che nonostante tutte le liti ed i fraintendimenti  considera come un figlio, prendendosene cura fino all’inevitabile fine.

E poi c’è il re del traffico dei narcotici, lo spietato quanto insospettabile  Gustavo Fring, ed il suo braccio destro, il durissimo Mike; l’originalissimo avvocato Saul Goodman con i suoi contatti e le sue consulenze;  Steve Gomez, il fidato collega di Hank; Krysten e Andrea, le due sfortunate  compagne di Jesse;  Hector Salamanca, ex capo del cartello, ora anziano, muto e sulla sedia a rotelle. Amici, amanti, conoscenti, guardie del corpo, contatti, killer, autolavaggi e altro ancora… tutti gli ingredienti per una serie tv impossibile da perdersi perché tocca tutte le corde emozionali dell’uomo. Una serie unica,  meravigliosa.

Trama

Per trovare i soldi necessari a pagare le cure per  il tumore appena diagnosticatogli, un professore di chimica inizia a produrre e spacciare metanfetamina insieme ad un suo ex alunno. Col tempo assumerà il controllo del traffico internazionale della sostanza. Intanto suo cognato, tosto capo della Dea, è completamente assorbito nella ricerca di un certo Heisenberg…

Stagioni:  5

Episodi:  62

Durata episodio:  45 min circa

Voto:   ●●●●●  imperdibile!!

 

Annunci