E’ passato un mese  da quando ho iniziato il mio nuovo percorso dietetico fai da te che si basa essenzialmente sull’utilizzo di due app: Runtastic e Fitbit, e finalmente è arrivato il giorno della prova del nove, della pesata insomma, la prima.

Ebbene, udite udite, ho perso ben 700 grammi!!!

Ora voi direte: “che saranno mai 700 grammi in un mese?” e avete anche ragione. No, non saranno tanti forse, ma per me sono comunque un bel traguardo visto che segnano un importante cambio di rotta dalla crescita esponenziale degli ultimi mesi.

Certo, l’obiettivo finale è quello di perdere altri 3-4 kg scendendo così ben al di sotto degli 80, ma grazie a questa iniezione di fiducia adesso posso guardare a questo lungo cammino con più ottimismo. A poco a poco posso farcela.

Ma come ho passato questo mese?

In realtà non ho dovuto fare dei sacrifici così pesanti. Sono stato attento col cibo preferendo mangiare alimenti con un più basso contenuto proteico. Lo sforzo maggiore è stato sicuramente quello  di dover moderarne le quantità, o a volte anche di fare delle rinunce. Ho cercato di tenermi quotidianamente sotto le 1600 calorie giornaliere o comunque sempre sotto le calorie bruciate, e, eventi particolari a parte, ci sono riuscito. In tutto questo devo dire che una grossa mano me l’ha data Fitbit.

Gli allenamenti, certo. Ho iniziato imperterrito con le corse al lungomare. La prima volta è stato ovviamente più faticoso, poi è andata sempre meglio. Ultimamente però mi sono dedicato soprattutto a esercizi cardio svolti più comodamente a casa, tralasciando quindi l’app Runtastic a favore dei video su youtube.

Lo so, non è un metodo scientifico il mio. Qualcuno leggendo potrebbe anche adirarsi domandandosi perché non sia andato ad esempio da un dietologo. La verità è che vorrei farcela da solo. Devo imparare a dire di no o anche a limitarmi, pur continuando a mangiare ciò che mi va, tutto questo almeno fino a quando condurrò questa vita così sedentaria. E’ una sfida, una prova, e voglio vincerla. Le camicie e le giacche al momento inutilizzabili sono lì ad aspettarmi e io non vedo l’ora di poterli indossare nuovamente.

 

Annunci